A chi i torinesi affidano la pulizia della casa al mare

La casa al mare per molti torinesi è un luogo da vivere anche nei fine settimana o durante le feste. E’ un’occasione per sfuggire dalla quotidianità e per momenti di piacevole relax. La pulizia della casa al mare non è però cosa da poco. Chi vive in grandi città del Nord senza sbocco al mare (Torino, Milano, Brescia, Cuneo, Monza,…) deve organizzare al meglio tutto per godersi al mare. Che si cerchi impresa di pulizie Monza o Torino o Genova o Pisa, il minimo comun denominatore è qualità. Ovunque si voglia individuare l’impresa di pulizie bisogna puntare sul meglio. Solo così si avrà la certezza che la propria casa al mare è pulita e pronta ad accogliere per momenti di totale rilassamento in un ambiente pulito.

Una casa al mare può essere invasa dalla polvere ma anche dalla salsedine e dalla sabbia. Per godersi la casa al mare l’ideale è rivolgervi ad un’impresa di pulizie qualificata e trasparente. Chiaramente essendo un immobile disabitato vanno fatti dei controlli generici preliminari. Attenzione alla caldaia e ai termosifoni e ai filtri dell’aria condizionata. In effetti l’umidità e il mancato impiego potrebbero averli danneggiati. Bisogna lasciare i rubinetti aperti per un po’. Per qualche momento l’acqua potrebbe essere rossa o gialla per via dei tubi, ma poi tornerà subito trasparente e limpida.

Bisogna incaricare la ditta di effettuare una pulizia profonda senza mai tralasciare gli spazi esterni: serramenti, vetri, serrande, ringhiere. La sabbia si insedia ovunque. A differenza della polvere, la sabbia ha spigoli vivi che possono rovinare le superfici. Con un panno umido e tanta cura l’impresa elimina sabbia e polvere, pulisce le ringhiere in ferro e rimuove la salsedine dalle inferriate. Vanno eliminate le incrostazioni di salsedine e le prime tracce di ruggine.

Negli spazi esterni spesso ci sono barbecue, macchinine a pedali, altalena. Le superfici in resina possono essere ripulite con un panno umido e uno sgrassatore, lasciandolo agire. Nel caso di materiali in legno viene prima rimossa la polvere con un panno, diluendo con acqua il detergente per parquet e poi ripulendo il tutto con una spugna morbida.

Attenzione anche alle macchie bianche sugli infissi, le incrostazioni di salsedine. Acqua calda e sgrassatore e si eliminano. Per materiali in legno si usa il detergente da parquet che pulisce, lucida e protegge. La salsedine dai vetri necessita di prodotti specifici. Rivolgendosi ad un’impresa di pulizie qualificata come Ciemmezeta si può fare brillare la casa al mare prima che ci si rimetta piede e godersi il soggiorno in relax.