Ad oggi il Comune di Cuneo ha veicolato l’arrivo di 260 mila mascherine e 10 mila camici sanitari

Ad oggi il Comune di Cuneo, come capofila di diverse cordate di enti locali e sanitari e grazie anche all’intuizione della consigliera del Comune di Caraglio Cecilia Dematteis, ha veicolato l’arrivo sul territorio cuneese di 260.000 mascherine (la maggior parte di tipo chirurgico, ma anche modelli FFP2) e 10.000 camici sanitari che sono stati distribuiti ad Aziende ospedaliere e sanitarie, Consorzi socio-assistenziali, Case di riposo, Farmacie, Ordini professionali ed aziende private del territorio.

Le mascherine, insieme al distanziamento sociale, sono al momento i due strumenti che abbiamo a disposizione per evitare il diffondersi del contagio. Nelle farmacie e in molti esercizi commerciali di Cuneo è possibile acquistare quelle di tipo chirurgico a 0,61 euro (0.50 euro più Iva). Indossarle sempre nei luoghi chiusi, ma anche all’aperto in tutte quelle situazioni in cui è possibile incrociare delle altre persone, è un atto di responsabilità e di attenzione per la propria salute e quella di chi ci circonda.

E’ atteso a giorni anche l’arrivo delle mascherine della Regione Piemonte da consegnare a tutti i cuneesi. Non appena pervenute verranno distribuite direttamente nelle buche delle lettere di tutti i cuneesi.
Si segnala inoltre che, visto l’elevato numero di adesioni al servizio di take away, sul sito istituzionale www.comune.cuneo.it, nella sezione “Coronavirus, Gestione della situazione a Cuneo” (pagina www.comune.cuneo.it/emergenza-covid-19-a-cuneo/attivita-che-effettuano-servizio-di-asporto-take-away.html), è possibile consultare la lista degli esercizi commerciali che hanno comunicato di effettuare servizio di ristorazione da asporto (in continuo aggiornamento).