Coronavirus a Torino: sotto osservazione familiari e medici del quarantenne contagiato

Il coronavirus a Torino è putroppo realtà. S’è registrato un caso all’Amedeo di Savoia. Si tratta di un uomo di 40 anni di Torino ora ricoverato in isolamento all’Amedeo di Savoia.

L’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi afferma che il contagiato “ha la febbre, ma non è in pericolo di vita”. Si tratta del primo caso conclamato in Piemonte.

La Regione riferisce che l’uomo contagiato ha avuto contatti di lavoro con alcune persone del gruppo di infetti di Codogno nel Lodigiano. L’Ente conferma che sono 15 i casi sotto osservazione in Piemonte. Sotto osservazione anche i familiari del quarantenne contagiato e il personale medico che ha avuto contatti con lui.