Cuneo. Chiuso l’ascensore inclinato per adeguamento alle normative sul distanziamento

Continuano le riunioni quotidiane del Centro Operativo Comunale per monitorare e gestire tutti gli aspetti legati all’emergenza sanitaria in corso.
A Cuneo, secondo i dati aggiornati a ieri (mercoledì 29 aprile), sono 279 le persone risultate positive dall’inizio dell’emergenza Covid-19, di cui purtroppo 35 decedute, mentre salgono a 61 le persone guarite.
Seguire scrupolosamente le disposizioni sta portando a dei risultati ed è proprio per non vanificare gli sforzi fatti che diventa sempre più necessario rispettare le indicazioni che ci sono state date. Evitiamo quindi di uscire di casa il più possibile, se non per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute, manteniamo le necessarie distanze interpersonali, laviamoci spesso le mani con acqua e sapone o gel disinfettanti, indossiamo le mascherine quando entriamo negli esercizi commerciali (al chiuso e all’aperto).
In attesa delle indicazioni della Regione Piemonte circa le nuove disposizioni in vigore sul nostro territorio da lunedì 4 maggio, si comunica che, a partire da venerdì 1° maggio e fino alla fine della settimana successiva, l’ascensore inclinato sarà chiuso per permettere di effettuare le operazioni di adeguamento alle nuove normative sul distanziamento sociale.
Si segnala inoltre che, come previsto dal Dpcm del 26 aprile 2020, salvo diverse indicazioni da parte della Regione Piemonte, da lunedì 4 maggio saranno riaperti i parchi e le aree verdi, compresi il Parco Fluviale, i Giardini Fresia e – da martedì 5 maggio – l’area di Villa Sarah. Rimarranno invece chiusi, come da indicazioni del Governo, i parchi giochi bimbi.
I bagni pubblici presenti sul territorio comunale continueranno a rimanere aperti al fine di garantire il servizio e prevedendo operazioni di sanificazione degli stessi due volte al giorno.

Numeri utili e informazioni di servizio
E’ sempre attivo il numero telefonico 0171-444.700 riservato alle richieste per i Buoni Spesa (dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 17 e il venerdì dalle 8.30 alle 12.30). Chi volesse contribuire ad aiutare le tante famiglie cuneesi che in questi giorni si stanno trovando in difficoltà nell’acquistare beni di prima necessità come cibo e farmaci, può farlo mediante bonifico bancario sul conto corrente intestato al Comune di Cuneo, IBAN: IT 22 P 03111 10201 0 0000 0032346, indicando la seguente causale: “COVID-19 Solidarietà alimentare e Codice Fiscale”.
Per rimanere aggiornati su informazioni e nuove disposizioni si ricorda che è possibile aderire al Servizio Sms della Protezione Civile, per iscriversi compilare il modulo pubblicato qui. Invitate parenti, amici e conoscenti ad attivare il servizio, più iscritti ci saranno maggiore sarà l’efficacia.
Nel ricordare il numero unico 0171.44.44.44 del Comune, attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18 per fornire informazioni di carattere non sanitario e richieste di chiarimenti, si segnala che per necessità e difficoltà particolari in ambito sociale e di volontariato si può chiamare il Segretariato sociale attivato dal Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese (tel. 0171-334666). Il servizio è operativo dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 17, il sabato dalle 8 alle 13.