I lavori per la Metro 2 di Torino partiranno nel 2022

Per l’Assessore ai Trasporti della Regione, Marco Gabusi, è una priorità. Stiamo parlando della Metropolitana di Torino. Secondo il programma, i lavori della Metro 2 di Torino, insieme al completamento della linea 1 fino a Cascine Vica, partiranno nel 2022. Saranno necessari 7 anni per completare i 27,2 chilometri di metropolitana, che conterà ben 32 stazioni. I convogli, in transito ogni 90 secondi.

L’analisi dell’Assessore Marco Gabusi ha poi toccato i principali nodi legati alla viabilità piemontese. Tra questi: il nuovo tunnel stradale del Col di Tenda, la ripresa dei lavori, dopo anni di discussioni e cantieri fermi, per l’autostrada A33 Asti-Cuneo, il completamento del Terzo Valico, la linea ferroviaria che collegherà Genova e Novi Ligure (previsto per il 2023). E poi ancora il via al cantiere della Pedemontana Piemontese, la strada extraurbana tra Masserano e Ghemme, la definizione di un contratto di programma con la Rete Ferroviaria Italiana per il nodo di Torino e Novara, le disposizioni delle nuove concessioni autostradali per la Torino-Piacenza e la tangenziale di Torino. Senza dimenticare la riqualificazione delle strade che a maggio 2020 torneranno alla gestione Anas.

L’ideale sarebbe, secondo il presidente della Commissione, Mauro Fava, creare un fondo regionale per la progettazione di tutte le opere. L’obiettivo arrivare da Anas preparati e con i progetti in mano, e dare così una svolta alla politica del territorio piemontese.