L’Italia secondo Fellini: incontro al Cinema Centrale

Ritornano gli appuntamenti che AIACE Torino dedica ai libri. Gli incontri rappresentano un momento per riflettere su diversi aspetti del cinema mediante la presentazione delle più recenti uscite editoriali, commentate da esperti e professionisti del settore. Il primo appuntamento dell’anno, organizzato insieme da AIACE Torino e AIACE nazionale, con la collaborazione della libreria Il Ponte sulla Dora, rientra tra le molteplici iniziative destinate a celebrare, nel corso dell’anno, il centenario dalla nascita di Federico Fellini (Rimini, 20 gennaio 1920 – Roma 31 ottobre 1993).

L’incontro si terrà venerdì 7 febbraio, al Cinema Centrale, alle ore 18.30. Sarà dedicato al volume L’Italia secondo Fellini che, pubblicato da Edizioni e/o in concomitanza con l’anniversario, riunisce scritti di Goffredo Fofi, Piergiorgio Giacchè, Emiliano Morreale e Gianni Volpi nati da un convegno su “Fellini antropologo” e dedicati a un autore che non fu solo grande regista, ma anche un eccezionale interprete dei caratteri italici. All’incontro, insieme con i coautori del volume Goffredo Fofi ed Emiliano Morreale, interverranno Giulia Carluccio, presidente di Aiace Torino e prorettrice dell’Università degli studi di Torino, e Stefano Francia di Celle, direttore del Torino Film Festival.

All’incontro seguirà la proiezione (a ingresso libero) di uno dei titoli meno conosciuti della filmografia del regista, Toby Dammit. Si tratta del mediometraggio diretto da Fellini per il film collettivo Tre passi nel delirio, uscito nelle sale italiane nel 1968 e liberamente ispirato all’opera letteraria di Edgar Allan Poe, di cui Louis Malle e Roger Vadim firmarono gli altri due episodi.

L’Italia secondo Fellini