Il Piemonte socchiuderà la porta del lock-down: ecco cosa cambia

Domani inizia la fase 2 in Piemonte. Oltre alle disposizioni nazionali, i piemontesi dovranno tenere conto dell’ordinanza del Governatore Alberto Cirio in vista di lunedì, quando il Piemonte socchiuderà la porta del lock-down.

Su tutto il Piemonte e per tutti i cittadini in luoghi accessibili al pubblico mascherine obbligatorie compresi i mezzi di trasporto. Obbligo di mascherine e guanti monouso nei mercati e negli esercizi commerciali. La Città di Torino inizierà a distribuire le protezioni ai propri cittadini dalla prossima settimana grazie alla collaborazione degli amministratori di condominio. L’obbligo è escluso per i bambini sotto i 6 anni e per i disabili le cui condizioni non sono compatibili con l’uso prolungato delle mascherine.

Divieto di accesso per tutti i visitatori nelle strutture pubbliche e private accreditate con il sistema sanitario, così come in quelle socio-assistenziali.

Sono permesse, per tutti i settori merceologici, purché “nel rispetto dell’osservanza delle norme igienico-sanitarie, della disciplina del settore commercio e della normativa fiscale”. Il cibo d’asporto a Torino riparte dal 9 maggio.

L’accesso alle attività commerciali, di cui è consentita l’apertura ai sensi del decreto del governo del 26 aprile, è limitato a un solo componente del nucleo familiare, salvo comprovati motivi che richiedano l’accompagnamento di un’altra persona. Nei mercati deve essere garantito l’accesso scaglionato: anche in questo caso l’accesso sarà limitato ad una persona per famiglia.

Divieto di sosta e di assembramento presso i distributori automatici H24 di bevande e alimenti confezionati. Blocco delle slot machine e dei monitor da parte degli esercenti.

Negli uffici giudiziari accesso subordinato all’obbligo della misurazione della temperatura corporea e obbligo e all’impiego di mascherine.

Allenamento cavalli. Allenamento e addestramento permessi, a determinate condizioni: intrattenimento non oltre 120 minuti, superficie minima di 500 metri quadrati, se il cavaliere è minore deve essere accompagnato o munito di delega dei genitori se affidato a terzi. Toelettatura animali prevista su appuntamento, e mantenendo il distanziamento sociale.

Seconde case. Spostamenti consentiti, con obbligo di rientro in giornata, solo per attività di manutenzione e riparazione o per decadenza di locazioni e affitti.

Uffici pubblici. Sospensione delle attività degli uffici pubblici regionali, provinciali e comunali, salvo i servizi essenziali.